Chiaia San Ferdinando / Piazza Vittoria

Confcommercio: "Riapriamo il lungomare dal lunedì al venerdì"

Ieri la manifestazione "Problemi in Comune" in Piazza Vittoria. Malumore anche tra i negozianti di Chiaia, i ristoratori, i garagisti, i titolari degli chalet, i pescatori di Mergellina e i farmacisti

Lungomare

"Siamo scesi in piazza con la società civile perché riteniamo che alcuni provvedimenti come la Ztl e la pedonalizzazione del lungomare mettano i cittadini e gli esercenti in difficoltà". Lo ha detto ieri Pietro Russo, presidente Confcommercio Napoli - Imprese per l'Italia, nel corso della manifestazione di protesta "Problemi in Comune" in Piazza Vittoria. "Per questo - ha aggiunto Russo - chiediamo all'amministrazione comunale di riaprire il lungomare alle automobili dal lunedì al venerdì, in attesa che la crisi economica venga messa alle spalle e migliori l'efficienza del trasporto pubblico sul territorio. Soltanto in questo modo i napoletani potranno affrontare con uno spirito diverso la pedonalizzazione di una arteria fondamentale per il traffico cittadino".


D’accordo con Russo i negozianti di Chiaia e i ristoratori. Ma la protesta coinvolge anche i garagisti di Santa Lucia, i titolari degli chalet, i pescatori di Mergellina e i farmacisti. "Il nostro settore è seriamente in difficoltà - ha fatto sapere Michele Di Iorio, presidente Federfarma Napoli - la consegna dei medicinali è alterata o subordinata a continue modifiche di date e orari. È evidente che ci sono diversi problemi visto che mancano logiche alternative, mezzi pubblici e spazi necessari per chi deve consegnare medicinali a ospedali e farmacie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio: "Riapriamo il lungomare dal lunedì al venerdì"

NapoliToday è in caricamento