rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Chiaia San Ferdinando / Piazza del Plebiscito

Basta schermature in Piazza del Plebiscito: stop dal soprintendente

Forte presa di posizione del soprintendente ai Beni architettonici di Napoli, Giorgio Cozzolino, che ha annunciato l'approvazione di un decreto che prevede vincoli molto più restrittivi per l'utilizzo della piazza per fini commerciali

Le polemiche riguardanti la schermatura di piazza del Plebiscito per il concerto di Bruce Springsteen hanno registrato una forte presa di posizione del soprintendente ai Beni architettonici di Napoli, Giorgio Cozzolino, che ha annunciato l’approvazione di un decreto che prevede vincoli molto più restrittivi per l’utilizzo della piazza per fini commerciali. "La piazza è un bene comune di tutti e come tale la sua fruizione non può essere impedita ai cittadini" ha dichiarato Cozzolino.

Situazioni paradossali in virtù della chiusura totale della piazza: persone che si trovavano dal lato di Santa Lucia non potevano raggiungere piazza Trieste e Trento neppure a piedi e non c'è stata neppure compensione per le persone anziane che si sono trovate costrette, loro malgrado, a dover compieri dei giri enormi per tornare nelle proprie abitazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basta schermature in Piazza del Plebiscito: stop dal soprintendente

NapoliToday è in caricamento