Chiaia Chiaia / Via Francesco Caracciolo

Sold out per le spiagge libere: folla da Mappatella beach a Coroglio

Borrelli dei Verdi Ecologisti: "In tanti in spiaggia in questo week end nonostante l'incertezza iniziale del tempo"

Mappatella beach

"Anche questa domenica le spiagge libere di Napoli - racconta il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli - sono state prese d'assalto nonostante l' incertezza iniziale del tempo".

"A Mappatella beach ormai tutto funziona con una certa regolarità e senza problemi da mesi. Nonostante l' alto flusso di bagnanti le docce istallate dal comune di Napoli sono regolarmente aperte come gli spogliatoi ed i bagni pubblici. Occupate anche le fontane pubbliche letteralmente prese d' assalto da tanti ragazzini che le usano come piscine. Nonostante lo specchio d' acqua sia interdetto dall' Autorità Portuale la spiaggia della discesa Coroglio limitrofa all' ex Lido Pola è costantemente piena di bagnanti incuranti dei pericoli anche dovuti alla caduta di massi avvenuta negli anni passati. Gli utenti hanno oramai creato un mondo di auto gestione con tanto di cartelli scritti a mano e raccolta differenziata fai da te. Non mancano ovviamente i parcheggiatori abusivi e i venditori ambulanti in quella che è ormai uno dei lidi più frequentati della città. Dulcis in fundo è pienamente attiva anche la spiaggia comunale di P.zza Bagnoli dove i cittadini in modo temerario si fanno il bagno o prendono il sole nei pressi di una schifosa e immonda cloaca maleodorante a cielo aperto. In ogni caso sia per la crisi che per la bellezza e in alcuni casi funzionalità , vedi mappatella beach, le spiagge libere di Napoli sono già a luglio tutte esaurite e per questo i cittadini si stanno organizzando per trovare nuovi spazi liberi dove poter prendere il sole e farsi il bagno. Pur con 1000 problemi il mare oramai bagna Napoli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sold out per le spiagge libere: folla da Mappatella beach a Coroglio

NapoliToday è in caricamento