Domenica, 16 Maggio 2021
Chiaia Chiaia / Via Francesco Caracciolo

Pizza Village al via: "Un invito a rispettare il lungomare"

Il sindaco de Magistris all'inaugurazione della manifestazione che si terrà sino all'8 settembre. "Lavoriamo per una Napoli dove si possa serenamente uscire e godersi la sera"

Pizza Village (Foto Nicola Clemente)

"Saranno giorni di festa, di pizza, di socialità, durante i quali la città di Napoli manda un bel messaggio che fa il giro del mondo''. Lo ha detto, inaugurando il Pizza Village, Luigi De Magistris.

Secondo il sindaco, dalla festa della pizza arriva anche un invito a tutti a ''rispettare questo bellissimo lungomare. Da qui partono anche altri messaggi: per la differenziazione dei rifiuti, ma anche sul concetto di sicurezza che la nostra amministrazione ha, lavorando per una Napoli dove si possa serenamente uscire e godersi la sera. Infatti vedo tanta gente e mi auguro che in questi giorni di settembre Napoli sia piena di campani e di turisti''.

Al Pizza Village anche la Pizzeria dell'impossibile, un progetto di recupero di ragazzi a rischio: ''É la dimostrazione che la pizza significa anche occasioni di lavoro per i giovani che sono in difficoltá''.


Oltre 40 le pizzerie storiche che partecipano al Village: fino all'8 settembre il lungomare partenopeo di via Caracciolo si trasforma nella
pizzeria più grande del mondo, quattromila posti, 40 forni a legna e un obiettivo: superare le 75mila pizze sfornate nella scorsa edizione.

DIVERTIMENTO MA ANCHE SOSTA SELVAGGIA

Il programma della kermesse prevede anche il campionato mondiale del pizzaiolo - Trofeo Caputo, giunto alla 12.ma edizione, che si disputerà per la prima volta alla Rotonda Diaz, nello "stadio della pizza". Cinquecento i maestri pizzaioli in gara, provenienti da oltre 50 Paesi.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza Village al via: "Un invito a rispettare il lungomare"

NapoliToday è in caricamento