Chiaia Chiaia / Via dei Mille

Una vaga sensazione di assenza al Pan

L'evento propone l'incontro di due artisti di provenienza diversa, l'artista piemontese Simone Bubbico e l'artista partenopea Simona Castaldo

Mostra

"Una vaga sensazione di assenza" presenta, per la prima volta al pubblico napoletano, le opere di Simona Castaldo e di Simone Bubbico, giovani artisti che vivono e lavorano a Torino. L’evento, organizzato dall’Associazione Divago di Napoli, è parte di un ciclo di esposizioni più ampio, con le quali si cerca di dare visibilità ai talenti emergenti e di creare sinergie virtuose tra le istituzioni cittadine.

Grazie al contributo di Fabio Cafagna, curatore della mostra, e di Arteco, associazione torinese che opera dal 2010 nel campo della tutela e della valorizzazione del patrimonio artistico storicizzato e contemporaneo, si è potuto dare vita a tale progetto espositivo che si terrà al PAN | Palazzo delle Arti di Napoli dal 21 giugno al 14 luglio 2013 in due ambienti contigui dello Spazio Giovani.

L’evento propone l’incontro di due artisti di provenienza diversa, l’artista piemontese Simone Bubbico e l’artista partenopea Simona Castaldo, e l’incontro tra tipologie di lavori molto differenti per quanto riguarda le tecniche artistiche utilizzate, la forma e l’impatto espositivo, accomunati però da un’unica tematica: l’assenza, il senso di vuoto ed incertezza. Velature e trasparenze per le opere grafiche e gli esercizi su carta dell’artista partenopea Simona Castaldo, luci ed ombre per le misteriose installazioni e le sculture effimere dell’artista piemontese Simone Bubbico. Il mezzo espressivo che si fa, dunque, metafora calzante, capace di esprimere il rapporto tra presenza e assenza e la ricerca di un proprio senso di appartenenza, tematiche che accomunano la ricerca di entrambi gli artisti.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vaga sensazione di assenza al Pan

NapoliToday è in caricamento