menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mergellina

Mergellina

Imprenditore assalito dal branco a Mergellina: era sceso dallo yacht per fargli rispettare la quiete

Alla tre di notte tra sabato e domenica, presso il molo Luise, Luca Nicolò Panerai è stato assalito da almeno 20 persone tra cui minorenni. Per lui molta paura ed una spalla fratturata

Voleva rimproverare alcuni giovani che nonostante la tarda ora stavano facendo baldoria sugli scogli: si è visto quindi insultato, accerchiato e poi malmenato al punto da dover andare in ospedale. È la disavventura – raccontata dal Mattino – occorsa all'imprenditore Luca Nicolò Panerai, che si trovava con il suo yacht a Mergellina.

Il 39enne manager milanese è ora al Loreto Mare, ricoverato per contusioni, escoriazioni e la frattura della clavicola. Ne avrà per 30 giorni. Tra i suoi assalitori probabilmente anche dei minorenni.

Sull'aggressione adesso indaga la polizia. È avvenuta dopo le tre di notte di sabato nei pressi della scogliera vicina al molo Luise. Stando agli atti della polizia, il gruppo sarebbe stato composto addirittura da più di venti persone. Per Panerai schiaffi, calci e pugni, anche inferti mentre l'imprenditore era a terra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter finisce contro un muro: morto un uomo

  • Cronaca

    Covid in Campania, il bollettino: più di 2mila positivi e 14 decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento