Chiaia Chiaia / Riviera di Chiaia

Disservizi metro di Piazza Amedeo: problemi per i fedeli dopo la celebrazione di Sepe

Un migliaio di persone per la celebrazione eucaristica del Corpus Domini presieduta dall'arcivescovo di Napoli nella Cassa Armonica della Villa Comunale

Corpus Domini (Foto Nicola Clemente)

Problemi a piazza Amedeo sulla linea 2 della metropolitana, dopo la celebrazione eucaristica del Corpus Domini presieduta dall'arcivescovo di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, tenutasi nella cassa armonica della villa Comunale di Napoli, che ha attirato all'incirca un migliaio di fedeli.

A causa di alcuni gravi disservizi infatti (una macchinetta erogatrice dei biglietti era rotta, l'altra non dava resto e se non si inseriva l'importo giusto era impossibile acquistare il biglietto) si sono formate delle code molto lunghe di decine e decine di persone.

Nell'occasione della celebrazione eucaristica del Corpus Domini  la Chiesa di Napoli ha formulato al cardinale gli auguri per il suo settantesimo compleanno. "Cari amici - ha esordito Sepe - oggi celebriamo e adoriamo il mistero del SS.mo Carpo e Sangue del Signore, il grande dono dell'Eucaristia, che è il sacramento principale della nostra fede e l'alimento quotidiano per la nostra vita spirituale. Oggi - ha spiegato il cardinale nell'omelia - noi, come ci ha chiesto Gesù, facciamo memoria di quello che Lui ha detto e ha fatto nel Cenacolo, coinvolgendoci nell'offerta di noi stessi a Dio per il bene dei fratelli". "La celebrazione - ha concluso - del SS.mo Corpo e Sangue di Cristo, vuole essere una contemplazione della fede in questo divino mistero, come ci invita a fare l'Anno della Fede che stiamo vivendo. Mangiamo il Corpo, beviamo il Sangue e adoriamo il Dio che si fa nostro cibo, con la genuflessione e il silenzio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disservizi metro di Piazza Amedeo: problemi per i fedeli dopo la celebrazione di Sepe

NapoliToday è in caricamento