rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Chiaia San Ferdinando / Piazza del Plebiscito

Piazza del Plebiscito blindata per Springsteen: le polemiche

Il dispositivo di chiusura sta creando disagi ai turisti che non possono così accedere ai monumenti della piazza. Delusione anche per alcuni esercizi commerciali costretti a chiudere perché irragiungibili

Come già accaduto lo scorso anno per i concerti di Ligabue e di Laura Pausini, Piazza del Plebiscito anche per Bruce Springsteen è stata blindata e recintata in maniera massiccia, creando numerosi disagi per i cittadini e soprattutto i turisti, che desideravano visitarla liberamente. "Sembra di essere in Palestina sulla Striscia di Gaza, è una piazza pubblica vero?", chiedevano attoniti due turisti francesi impossibilitati a visitare la Basilica di San Francesco di Paola dove una coppia è riuscita a sposarsi in mattinata.

Delusione anche per il bar e la libreria che affacciano in piazza del Plebiscito e che sono sono stati costretti a chiudere in quanto resi irragiungibili per questioni di sicurezza, vedendo così sfumare possibili lauti guadagni.

Sembra funzionare  senza intoppi, inceve, il dispositivo di traffico che prevede l'instradamento dei veicoli provenienti da via Monte di Dio verso via Chiaia, anzichè piazza Carolina, ma ovviamente si attende il tardo pomeriggio per vagliare al meglio il tutto.

I fan attendono Springsteen © N. Clemente/NapoliToday


Springsteen a Napoli: l'attesa


Concerto Bruce Springsteen, palco in via di completamento © M.Parisi/NapoliToday


Springsteen, il palco prende forma © N. Clemente/NapoliToday


Bruce Springsteen, palco a Piazza del Plebiscito © N. Clemente/NapoliToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Plebiscito blindata per Springsteen: le polemiche

NapoliToday è in caricamento