menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il lungomare

Il lungomare

Lungomare liberato, all’orizzonte compare lo stadio del nuoto

Nel 2013 potrebbero arrivare in città i Campionati italiani di nuoto. Il progetto prevede un'arena con tanto di piscina a otto corsie alla Rotonda Diaz. Costi dell'operazione a carico dell'organizzazione

Dopo il tennis con la Coppa Davis, potrebbe esserci il nuoto. Il progetto: un’arena del nuoto con tanto di piscina a otto corsie alla Rotonda Diaz. L'idea corre sul filo dell'esperienza dell’organizzatore della Capri-Napoli, Luciano Cotena, e le capacità del circolo Posillipo. Insomma, nel 2013 potrebbero arrivare a Napoli i Campionati italiani di nuoto con Federica Pellegrini, Filippo Magnini, Luca Dotto, Fabio Scozzoli. Cotena e la sua società Eventualmente, spiega Marco Lobasso del Mattino, ci lavorano già da luglio.

La città sarebbe dunque pronta a candidarsi ufficialmente per i prossimi Tricolori estivi che mancano da 44 anni, ovvero quando si gareggiava alla Mostra d’Oltremare. Bisognerà aspettare le prossime elezioni Fin (14 ottobre a Riccione, con Barelli favorito) e, soprattutto, bisognerà attendere il parere decisivo del comune di Napoli.


Il progetto è simile a quello della Coppa Davis: stesso luogo, stesse prospettive, massima attenzione alla salvaguardia della paesaggistica e al sociale. Lunghezza della struttura 40 metri x 30, con tribune da modulare a secondo del periodo dei campionati, con una capienza spettatori tra i 2000 e i 4000. I costi dell’operazione, a carico dell’organizzazione, potrebbero aggirarsi attorno ai 400mila euro, con un villaggio ospitalità contiguo alla struttura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento