rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Casoria Casoria / Via Pio XII

A rischio chiusura il tribunale di Casoria

Il presidente del Consiglio Pasquale Fuccio: "Non possiamo permettere la cancellazione di uno dei primi baluardi del territorio in materia di legalità e di cultura"

Casoria rischia di perdere il tribunale e l'ufficio del giudice di pace. Un'ipotesi concreta dal momento che il decreto Monti prevede l'accorpamento degli uffici giudiziari lasciando unicamente la possibilità agli enti locali di poter tenere le strutture sul territorio a proprie spese. Casoria, sezione distaccata del tribunale di Napoli che ospita anche il Gdp, sarebbe accorpata e quindi soppressa.


Il Presidente del Consiglio di Casoria, Pasquale Fuccio, è prodigo di iniziative: a inizio settimana - si legge su Cronache di Napoli - ha portato l'argomento all'attenzione della conferenza dei capigruppo e dell'intero Consiglio. "Non possiamo permettere di cancellare con una riforma uno dei primi baluardi del territorio in materia di legalità e di cultura. Senza voler per questo trascurare i devastanti effetti economici di una decisione del genere". Da presidente del consesso civico Fuccio non può che invocare la compattezza delle istituzioni casoriane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A rischio chiusura il tribunale di Casoria

NapoliToday è in caricamento