rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Casoria Casoria / Piazza Domenico Cirillo

Casoria, devolute le spese della Festa del 2 giugno in favore dei terremotati

Il sindaco Carfora: "Pur sapendo che si tratta di una goccia in un mare mi è sembrato giusto destinare i soldi che avremmo speso per celebrare il 2 giugno con i manifesti murali in favore dei terremotati emiliani"

Il Sindaco di Casoria, Enzo Carfora, ha deciso di devolvere le spese che sarebbero occorse per stampare i manifesti in concomitanza della Festa del 2 giugno in favore dei terremotati dell’Emilia.

A questa decisione ha fatto seguito quella dei Consiglieri Comunali i quali hanno deciso di devolvere i loro gettoni di presenza per le sedute del 28, 29, 30 e 31 maggio, nelle quali si discute l’approvazione del P.U.C., in favore dei terremotati emiliani.

“Pur sapendo che si tratta di una goccia in un mare – afferma il Sindaco, Enzo Carfora – mi è sembrato giusto destinare i soldi che avremmo speso per celebrare il 2 giugno con i manifesti murali in favore dei terremotati emiliani”.

“Questo gesto – prosegue il Sindaco - vuole significare lo spirito di vicinanza ed il senso di solidarietà fortemente radicato nel popolo casoriano. Ciò nel pieno rispetto della Festa della Repubblica la quale rappresenterà come sempre un significativo momento di coesione nazionale”.

“Il mio plauso va anche al Consiglio Comunale – conclude – che ha manifestato pienamente lo spirito solidaristico a cui facevo riferimento prima”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casoria, devolute le spese della Festa del 2 giugno in favore dei terremotati

NapoliToday è in caricamento