menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Differenziata non raccolta

Differenziata non raccolta

Casoria di nuovo tra i rifiuti: lo sciopero crea disagi nella raccolta

Stato di agitazione dei dipendenti della Casoria ambiente spa che hanno rivolto alla società una serie di rivendicazioni. Da Legambiente, intanto, un premio per il buon andamento della differenziata

Da alcuni giorni Casoria è di nuovo tra i rifiuti. Il disservizio è creato a causa dello stato di agitazione dei dipendenti della Casoria ambiente spa che hanno rivolto alla società una serie di rivendicazioni. Sono in corso le trattative per cercare di placare le proteste e riportare il territorio alla normalità.

Tra le vie cittadine sommerse da spazzatura vi sono Via Diaz, via Boccaccio, via Verre, via Vittorio Emanuele, via Arpino. Ma ecco il paradosso: il comune di Casoria ha infatti ricevuto da Legambiente un premio per il buon andamento della raccolta differenziata.

L'assessore all'ambiente Pasquale Tignola, come si legge su Cronache di Napoli, ha ringraziato i cittadini per l'impegno che ha portato a questo ottimo risultato ed ha rivolto un ringraziamento anche ai lavoratori di Casoria ambiente, che non ha esitato a definire "I veri protagonisti di questo tributo".

"I problemi - commenta l'assessore - sono ancora molti: periferie, scarichi abusivi". A proposito dei disservizi di questi giorni l'assessore ha spiegato: "Nelle prossime ore ci auguriamo che tutto possa rientrare nella normalità. Sarebbe un peccato e nessuno è intenzionato a farlo, buttare mesi di lavoro e risultati a cui, tutti ma soprattutto gli operatori ecologici, hanno contribuito a realizzare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento