menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Casa del Pesce

La Casa del Pesce

Rapina nella notte a Casoria: marito, moglie e figlia colpiti a bastonate

Vittima il proprietario dell'esercizio commerciale la Casa del Pesce in via Brodolini. Il 70enne ricoverato in terapia intensiva. Il bottino portato via da tre malviventi ammonterebbe a 100mila euro

Notte da incubo a Casoria in un'abitazione in via Brodolini, precisamente in quella della famiglia del proprietario della "Casa del pesce", noto esercizio commerciale. Tre persone non armate, secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, sono entrate per portare via l'incasso del weekend della rivendita di pesce fresco e congelato. Il titolare della ditta dormiva insieme alla moglie; in una altra stanza c'erano la figlia appena giunta da Roma per trascorrere il Natale in famiglia, e un nipote 18enne. I movimenti dei rapinatori hanno però svegliato l'uomo ed è così scattata una colluttazione nella quale il 70enne è stato colpito con un bastone che era poggiato accanto al camino.

I malviventi, prima di scappare, hanno portato via denaro, intorno ai 100mila euro, un pc e oggetti d'oro. Il Il capo famiglia è stato trasportato d'urgenza presso l'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli e ricoverato in terapia intensiva poiché avrebbe riportato alcune fratture al cranio.

È allarme rosso per le rapine in casa: tre in meno di una settimana nella zona dei comuni a nord di Napoli. Come ha spiegato  Angelo Marino, consigliere regionale e vice presidente della commissione anticamorra, "chiederemo al prefetto un tavolo per discutere di questa che è una vera e propria emergenza sociale. Pochi giorni fa ho presentato in Procura una denuncia contro ignoti, affinché vengano individuati i responsabili che permettono l’installazione dei campi rom abusivi, che secondo le forze dell’ordine, sono i ricettacoli delle bande che commettono non solo le rapine in casa, ma anche gli ingenti furti di rame che mettono in pericolo la circolazione ferroviaria. Nessun razzismo ma solo il rispetto delle regole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento