Casoria Via Nazionale delle Puglie

Rapina Casoria, un video incastra la rapinatrice

Lo scorso 3 marzo il titolare di una gioielleria su Via nazionale delle Puglie fu immobilizzato mentre la banda svuotava il negozio. In manette una 35enne: incastrata anche grazie a Facebook

Un colpo da 300mila euro messo a segno a Casoria il 3 marzo. A farne le spese, il titolare di una gioielleria in via Nazionale delle Puglie che fu immobilizzato con fascette di plastica mentre la banda svuotava il negozio.

Ma le telecamere di sicurezza hanno permesso poche ore fa di arrestare una 35enne, ritenuta gravemente indiziata di sequestro di persona e rapina pluriaggravata. Gli altri due malviventi sono stati fermati sempre dagli agenti del commissariato di polizia d Poggioreale nei giorni scorsi.


La donna, conosciuta con il soprannome di «Francesc 'a pazz» e la cui foto era anche su Facebook, è stata rintracciata a Somma Vesuviana a casa di un parente. Inutile il suo tentativo di cambiare colore di capelli: la 35enne è stata infatti riconosciuta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina Casoria, un video incastra la rapinatrice

NapoliToday è in caricamento