rotate-mobile
Casoria Casoria

Pena di morte ai camorristi: la Iervolino rimuove i manifesti del Cam

L'iniziativa del museo di Casoria per l'inaugurazione della mostra "Far West Napoli" fa storcere il naso al Comune: "Manifesti incostituzionali". Il patron Manfredi: "Sconcertato da questa censura, è la prima volta"

Hanno avuto vita breve i manifesti promossi dal Cam - Contemporary Art Museum di Casoria - e apparsi nelle ultime ore in città che proponevano provocatoriamente una proposta di legge per istituire la pena di morte per i camorristi. Il Comune di Napoli ha infatti deciso di rimuoverli.

"Quei manifesti - ha spiegato il vicesindaco Tino Santangelo - sono incostituzionali in quanto, sia pure con una provocazione di tipo teatrale, invocano la pena di morte cioè qualcosa che la nostra Costituzione espressamente vieta".

Già nel 2008 il museo aveva raccolto un gruppo di artisti ed intellettuali intorno ad un progetto dal titolo-calembour "CAMorra". Scelta coraggiosa che il patron del museo, Antonio Manfredi, ha inteso ripetere con la mostra che s'inaugura sabato prossimo, "Far West Napoli", anticipata proprio con l'affissione di 8 manifesti e il seguente messaggio: "Pena di morte ai camorristi. Proposta di legge. Firma anche tu".


La reazione di Manfredi? Sconcertato. "È la prima volta che il Cam subisce una censura per un'opera d'arte, anche se in questo caso si tratta di un'azione artistica che si sviluppa al di fuori delle mura del museo. Il linguaggio usato è indubbiamente forte ma lo è di più il problema della camorra a Napoli. Nella consapevolezza dell'incostituzionalità della proposta di legge lanciata con i manifesti, l'obiettivo del Cam è stato proprio quello di scuotere le coscienze. L'affermazione della non comprensibilità di questo messaggio mi sembra assurda. La specifica di morte civile è chiara ed è certamente accessibile al cittadino comune che ne percepisce la provocazione artistica. Nonostante l'inaudita censura - ha concluso il patron - uno dei manifesti sarà esposto nelle sale del museo Cam".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pena di morte ai camorristi: la Iervolino rimuove i manifesti del Cam

NapoliToday è in caricamento