menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sassi

Sassi

Baby teppisti fermati: "Lanciavamo sassi contro i treni provenienti dal Nord"

Si tratta di tre ragazzini di 10 anni affidati dalla polfer ai genitori. I lanci si stavano ripetendo da giorni lungo la linea che attraversa il Comune di Casoria

La polizia li ha fermati lungo la linea ferroviaria che attraversa il Comune di Casoria: tre bambini, di circa 10 anni, nei giorni scorsi avrebbero lanciato sassi contro i treni in transito.

Nessun danno, né al materiale né ai passeggeri per fortuna, ma la bravata poteva costare cara. I tre, una volta scoperti, hanno ammesso di aver bucato la rete di recinzione e lanciato "per divertimento" quei sassi", diretti contro "i treni che venivano dal Nord". I bambini sono stati affidati ai loro genitori.

Le indagini erano partite nei giorni scorsi, quando alla polfer era arrivata una segnalazione. Nel pomeriggio di ieri il cerchio si è chiuso intorno ai tre piccoli vandali: nella zona gli agenti avevano trovato delle bici a ridosso di un foro praticato nella recinzione della linea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento