rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Casoria Casoria

È morto il giornalista Carlo Iuliano: una vita dedicata al Calcio Napoli

Cominciò a collaborare con il quotidiano Roma per poi approdare all'Agenzia ANSA. Conosciuto come capo ufficio stampa del Calcio Napoli, legò la sua vita al presidente Ferlaino e a Maradona

È morto dopo un'improvvisa malattia Carlo Iuliano, 71 anni, figura indimenticabile del giornalismo napoletano che ha legato la sua attività all'Agenzia ANSA e al Calcio Napoli. Lascia la moglie Anna e le figlie Raffaella e Milena con la nipotina Laura.

Appartenente ad una famiglia numerosa di Casoria, Iuliano, laureato in Giurisprudenza, cominciò giovanissimo a collaborare con il quotidiano Roma per poi approdare all'Agenzia ANSA. Cronista attento e meticoloso, mai banale, Carletto, come era conosciuto da tutti, dietro la corazza di 'burbero' nascondeva il carattere di un uomo dolce, buono, disponibile con quanti si avvicinavano alla professione.

Fu poi conosciuto e amato come il mitico capo ufficio stampa del Calcio Napoli e legò indissolubilmente la sua vita, umana e professionale, al presidente del club azzurro, Corrado Ferlaino, e a Diego Armando Maradona. Furono gli anni d'oro del Napoli e Carletto riuscì a essere importante senza dimenticare di essere cronista e padre attento.


I funerali si terranno domani alle ore 11.30 nella chiesa di San Vincenzo Pallotti, al corso Europa, a Napoli. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto il giornalista Carlo Iuliano: una vita dedicata al Calcio Napoli

NapoliToday è in caricamento