Venerdì, 30 Luglio 2021
Cardito

Cardito: rapimento risolto, encomio agli agenti

Nella notte tra il 4 e il 5 luglio ha avuto luogo l'azione della polizia che ha portato all'arresto di un albanese ritenuto dagli inquirenti responsabile di sequestro di persona

Ore di disperazione e poi poter finalmente riabbracciare il marito vittima di un rapimento. Questo aveva dovuto sopportare una donna rumena che aveva contratto un debito di 2000 euro con un usuraio di origine albanese.

La donna non disponeva di quella somma e di fronte alla mancata restituzione della somma, l’usuraio era passato alle manieri forti. Il marito era stato preso in ostaggio fino al pagamento del debito rimasto in sospeso. Per questo la donna, con coraggio si era rivolta alle forze dell’ordine, cercando aiuto e denunciando l’episodio.


Nella notte tra il 4 e il 5 luglio ha avuto luogo l’azione della polizia che ha portato all’arresto dell’albanese, ritenuto dagli inquirenti responsabile di sequestro di persona. Soprattutto si è portato a termine e a buon fine la liberazione dell’ostaggio. Pochi giorni fa, l’encomio. Il capo della squadra mobile di Napoli, Andrea Curtale, con una missiva indirizzata al comandante della Polizia Municipale, ha rivolto un elogio agli agenti Giuseppe Fusco e Raffaele Mugione per l’eccellente collaborazione nell’ambito di un’operazione di polizia giudiziaria che ha portato all’arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardito: rapimento risolto, encomio agli agenti

NapoliToday è in caricamento