Domenica, 16 Maggio 2021
Caivano Parco Verde

Padre Pio, Biancaneve e i sette nani: il "codice" della camorra in una cappella sequestrata

In una cappella abusiva del Parco Verde di Caivano, sequestrata dai carabinieri, trovate statue di S. Pio, Biancaneve e i sette nani. L'accostamento inusuale è parte di un preciso codice della camorra

Sacro e profano in una cappella abusiva del Parco Verde di Caivano: statue di Biancaneve, i sette nani, ma anche di Padre Pio. Questo quanto ritrovato e abbattuto dai carabinieri dai carabinieri dopo il sequestro del fabbricato, avvenuto nei giorni scorsi durante una operazione ad alto impatto in cui sono state eseguite 72 perquisizioni domiciliari e 27 veicolari, identificate 211 persone, una settantina con precedenti penali.

La presenza delle statue non era un caso: il significato dell'associazione è un ringraziamento a Padre Pio, santo di Pietrelcina, per l'andamento degli affari legati alla cocaina (Biancaneve) grazie all'ottimo lavoro dei pusher (i nani). Un simbolo di illegalità, abbattuto dalle forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre Pio, Biancaneve e i sette nani: il "codice" della camorra in una cappella sequestrata

NapoliToday è in caricamento