menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Targa celebrativa Bayard

Targa celebrativa Bayard

Stazione Bayard, una targa per celebrare la prima “Napoli Centrale”

Anche il sindaco Luigi de Magistris presente all'inaugurazione. Luigi Petroli, consigliere municipale: “Il primo passo verso una riqualificazione”

Per la stazione Bayard del corso Garibaldi, primo nodo ferroviario d'Italia, si è registrato ieri un piccolo passo istituzionale verso la riqualificazione: alla presenza del sindaco di Napoli Luigi de Magistris è stata scoperta una targa commemorativa.

Attiva dal 1839 al 1866, si può considerare la prima "Napoli Centrale", al tempo capolinea della ferrovia Napoli-Nocera. La struttura, danneggiata gravemente nel corso della Seconda Guerra Mondiale e poi dal terremoto del 1980, è però adesso ridotta a rudere, rifugio per senzatetto.

“Dopo anni siamo riusciti ad accendere i riflettori sulla prima stazione ferroviaria del Paese – ha sottolineato il consigliere della II Municipalità Luigi Petroli – il primo passo verso un processo di riqualificazione”.

“In questo luogo il 1 ottobre 1839 partì il primo treno della Penisola Italiana, orgoglio della Città di Napoli”, recita il cartello affisso dal comune all'esterno della stazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento