menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Porto di Napoli

Porto di Napoli

Assalto alla biglietteria della TTT Lines: sequestrate due persone

Per i malviventi un bottino di 5mila euro. Le persone sequestate sono un addetto alla cassa ed un vigilante

Bruttio episodio di violenza e criminalità al Porto di Napoli, all'altezza del Varco dell'Immacolatella. Alcuni banditi, domenica sera intorno alle 20, hanno fatto irruzione nella biglietteria della compagnia di navigazione TTT Lines, e dopo aver sequestrato, sotto minaccia di pistola, l'addetto alla vendita ed un vigilante, hanno portato via l'incasso per un totale di circa 5000 euro.

Ad agire sono state tre persone, tutte con il volto coperto e armate di pistole, secondo quanto riferisce Il Giornale di Napoli.

Bloccato il vigilante, uno dei malviventi si è parato innanzi alla cassa ed ha intimato all’addetto alla biglietteria di consegnarli i soldi che custodiva. Pochi secondi dopo, il denaro era tutto nelle mani del terzetto che si allontanava non prima di avere rinchiuso le due vittime della rapina nello sgabuzzino, per evitare che dessero immediatamente l’allarme.

Stando a quanto raccontato dal dipendente della TTT Lines e dal vigilante, i banditi si sarebbero allontanati a piedi. Gli investigatori non escluderebbero che, però, all’esterno del porto ci fosse un ulteriore complice ad attenderli per facilitarne la fuga.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri che indagano sull’episodio, la medesima compagnia di navigazione subì un’analoga rapina la sera del 4 maggio 2009. Anche quella sera, si vissero attimi di paura. Due malviventi, a volto scoperto, armati, irruppero nella biglietteria e minacciarono i due addetti della biglietteria e tre passeggeri. I cinque furono sequestrati, per una decina di minuti, dai rapinatori che abbassarono la saracinesca ed agirono indisturbati.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento