menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metalmeccanici in protesta al Porto: traffico paralazzito

Il porto di Napoli è nel caos per una manifestazione dei Metalmeccanici che protestano contro il nuovo regolamento dell'ente portuale. Il traffico nella zona è completamente bloccato: 1 ora per fare 200 metri

Una manifestazione dei metalmeccanici sta bloccando l'accesso ai dipendenti dell'Autorità Portuale a piazzale Pisacane. Gli oltre 250 lavoratori protestano, secondo quanto riferiscono, contro il nuovo regolamento dell'ente portuale per l'accesso ai bacini di carenaggio della Cantieri del Mediterraneo. Un regolamento che porta la data del 27 aprile scorso e che, sostengono i manifestanti, "è stato inviato a tutte le aziende del comparto soltanto ieri, nonostante ci sia stato la scorsa settimana il comitato portuale. In quella sede - dice uno dei partecipanti alla protesta - il problema è stato affrontato in modo molto marginale". I lavoratori chiedono che non si favoriscano armatori stranieri.

Pesantissime le ripercussioni sul traffico nella già sovraccarica via Marina: gli incroci principali sono presidiati dagli uomini della polizia municipale che cercano di far defluire il traffico. Per percorrere 200 metri si stima un'attesa di oltre un'ora, mentre automobili e autobus sono praticamente immobili lungo la strada.

I rappresentanti sindacali degli oltre 250 lavoratori del comparto delle riparazioni navali hanno chiesto di poter parlare con il presidente dell'Autorità Portuale, ammiraglio Luciano Dassatti, e il segretario generale Zeno D'Agostino, in merito alla nuova ordinanza per la gestione dei bacini di carenaggio. Secondo i lavoratori metalmeccanici "di questo problema nel comitato portuale se ne è parlato solo di sfuggita mentre dovrebbe rappresentare il problema più importante". Dalla Cantieri del Mediterraneo rilievi sul provvedimento che avvantaggerebbe alcuni e danneggerebbe le maestranze e le aziende napoletane.

 

AGGIORNAMENTO

E' stato rimosso il blocco dei lavoratori metalmeccanici. La decisione dopo la convocazione di una delegazione in Prefettura. I manifestanti stanno rimuovendo, dopo oltre due ore e mezza, muletti e furgoni che erano stati utilizzati per bloccare gli accessi. "Andiamo a questo incontro ma se non arrivassero le risposte che chiediamo - dice uno dei manifestanti siamo pronti a tornare in piazza".

 

Anche ad Acerra, a causa delle proteste dei disoccupati, il traffico è bloccato nelle vicinanze dell'asse mediano.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento