menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proteste: disoccupati Bros occupano sede Inps

I senza lavoro del progetto Bros a Via Medina. "Dovevamo essere pagati ad agosto ma ad oggi ancora niente soldi". In atto corteo dell'Anida per denunciare blocco dei fondi

Continua la protesta in città dei disoccupati del progetto Bros - Budget individuali per il reinserimento occupazionale e sociale. Dopo la loro apparizione nei giorni scorsi a pochi passi dal Duomo e nella sede del Pd a Via Toledo, questa mattina il gruppo ha occupato la sede dell'Inps di via Medina.

I senza lavoro denunciano un ritardo del pagamento del sussidio. "Dovevamo essere pagati ad agosto ma ad oggi ancora niente soldi, sappiamo che questi soldi sono stati sbloccati dalla Regione Campania e che è tutto fermo all'Inps".

Intanto un'altra protesta che coivolge sempre la città è stata messa in atto anche da parte dell'Anida, associazione a sostegno delle persone diversamente abili. Un corteo composto da una cinquantina di persone si sta recando sotto la sede della Regione perché anche loro denunciano il blocco dei fondi.

Ieri, intanto, un grave blitz dei disoccupati a pochi passi dalla stazione ferroviaria. Danneggiati tre autobus, due dell'Anm e uno della Ctp, mentre alcuni gruppi hanno bloccato il traffico ribaltando alcuni cassonetti dei rifiuti all'angolo fra Piazza Garibaldi e Corso Garibaldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento