rotate-mobile
Porto Via Nuova Marina

Turista aggredito, protestano le associazioni di commercio

Il presidente di Confesercenti Vincenzo Schiavo: "La città non riesce a garantire il minimo standard di sicurezza. Questo mostra l'incapacità di governare il territorio che resta in balia di delinquenti e malintenzionati"

Le organizzazioni del commercio di Napoli protestano per la violenza subita dal turista americano ridotto in gravi condizioni da due rapinatori che hanno tentato di scippargli il Rolex. Per il presidente di Confesercenti Vincenzo Schiavo «la città non riesca a garantire il minimo standard di sicurezza a questo mostra l' assoluta incapacità di governare il territorio, che resta in balia di delinquenti e malintenzionati».

«È inaudito - aggiunge il presidente di Confesercenti - che in un'area come quella del Porto, che dovrebbe essere super sorvegliata da polizia, carabinieri, vigili urbani, eccetera, eccetera accadano episodi del genere. Senza contare che in questo periodo Napoli è gremita di militari intenti a ripulire le strade dai rifiuti. 'Sono anni che Confesercenti organizza incontri in Questura, Prefettura, Amministrazione Comunale e Provinciale, per segnalare che ci sono aree della città come quella del Porto che andrebbero maggiormente tutelate in quanto vi transitano ogni giorno centinaia di turisti», conclude Schiavo. Il presidente provinciale dell' Ascom-Confcommercio Pietro Russo preannuncia una serrata dei propri associati, chiede una «legge speciale per Napoli poiché le forze dell' ordine sono impegnate a fare la guardia al bidone, nel nostro caso dei rifiuti, invece di controllare il territorio».


Il presidente dell' Ascom rivolge un appello ai candidati a sindaco. «Invece di litigare, fate delle proposte. Lo stato della città è tale che ce n' è bisogno assoluto». (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista aggredito, protestano le associazioni di commercio

NapoliToday è in caricamento