AvvocataToday

Macabra scoperta in via Marina: cadavere nei pressi delle torri aragonesi

A trovare il corpo, probabilmente di un tossicodipendente, sono stati degli uomini dell'autorità portuale. Indagini in corso per accertare le cause del decesso

Torri aragonesi

Choc in via Marina. Come riportato dal Mattino, il cadavere di un uomo è stato rinvenuto a pochi passi dalle torri aragonesi. Si tratta con molte probabilità di un tossicodipendente.

A trovare il corpo sono stati i dipendenti dell'autorità portuale, che lo hanno notato all'alba di oggi. Si trovava in un'area alle spalle della zona dei lavori in corso sulla strada, da tempo affollata di senzatetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto si sono recati agenti di polizia, uomini dei vigili del fuoco e 118, all'opera per stabilire le cause del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento