rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Porto Porto / Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli

Book&BlaBla, uno sguardo sul futuro del meridione con “Separiamoci” di Marco Esposito

Nell'ambito di Book&BlaBla, rassegna letteraria, artistica e teatrale che si tiene tutti i mercoledì alle 19 al Kestè di Napoli, si è tenuta la presentazione del volume "Separiamoci", del giornalista, scrittore ed ex assessore Marco Esposito

Nell’ambito di Book&BlaBla, rassegna letteraria, artistica e teatrale che si tiene tutti i mercoledì alle 19 al Kestè di Napoli, in Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli, si è tenuta la presentazione del volume “Separiamoci”, del giornalista, scrittore ed ex assessore Marco Esposito.

Il libro, arricchito dalla prefazione di Pino Aprile, racconta dei problemi storici e contingenti del Mezzogiorno d’Italia. Un viaggio attraverso tagli alla sanità, prestigiosi istituti bancari costretti a chiudere, veleni e scarichi industriali sotterrati, terre avvelenate. L’autore si chiede fino a che punto la gente possa sopportare lo stato di abbandono in cui versa il Sud, le cui tasse raccolte vengono puntualmente reinvestite al Nord: o l’Italia cambia registro, oppure si vada verso la separazione consensuale. Non per creare fratture, ma per rivendicare il proprio sacrosanto diritto ad esistere.

La rassegna Book&BlaBla, nata da un’idea di Fabrizio Caliendo, titolare del Kestè e curata dall’Agenzia di Comunicazione Futuri Digitali, si inserisce nel più ampio progetto di riqualificazione della piazza “resistente”, perché torni ad essere un luogo di aggregazione, di confronto e di dibattito. In cartellone, nei mesi di giugno e luglio, ci sono presentazioni di libri, incontri con gli scrittori, performance musicali e reading.

Book&BlaBla © N. Clemente/NapoliToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Book&BlaBla, uno sguardo sul futuro del meridione con “Separiamoci” di Marco Esposito

NapoliToday è in caricamento