menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiatori abusivi arrestati in via Medina: agente preso a morsi

Mario Pero e Mario De Rosa, due parcheggiatori abusivi sono stati arrestati per tentata estorsione aggravata. Al momento del fermo, uno dei due, per divincolarsi ha preso a morsi un agente

Tenta di resistere a un arresto e, per divincolarsi, prende a morsi un agente. È successo ieri, durante il fermo di due parcheggiatori abusivi, Mario Pero, 48 anni e Mario de Rosa, di 38, in via Medina, arrestati per tentata estorsione aggravata.
De Rosa, l'uomo che ha si è avventato sull'avambraccio di un poliziotto ferendolo a morsi, è stato denunciato anche per resistenza a pubblici ufficiali e lesioni personali dolose.

Una coppia di fidanzati a bordo di un'auto aveva denunciato il tentativo di estorsione di un parcheggiatore abusivo della zona alla questura. Pero aveva infatti preteso 2 euro - invece di 1 - minacciando che, se non fosse stato accontentato, i due avrebbero trovato, al ritorno, l'auto danneggiata.
Quando la polizia ha rintracciato il posteggiatore e ha provato ad identificarlo, è intervenuto De Rosa che ha minacciato di morte la vittima dell'estorsione, in caso di denuncia nei confronti dell'amico. Gli agenti hanno però bloccato Pero e lo hanno fatto salire a bordo dell'auto di servizio. A questo punto l'altro si è scagliato contro di loro, arrivando a prendere a morsi uno degli agenti e rendendo necessario l'intervento di altre pattuglie. I due sono stati arrestati e saranno giudicati domani per direttissima. De Rosa era stato scarcerato l'11 giugno, dopo essere stato in galera per il reato di estorsione. I due poliziotti, medicati, sono stati ritenuti guaribili in 3 e 7 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento