menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'opera “L'angelo della legalità”

L'opera “L'angelo della legalità”

Vandali a Piazza Municipio, colpito "L'angelo della legalità"

La statua era stata donata al sindaco de Magistris il 21 dicembre. Il consigliere comunale Vernetti: "I teppisti hanno tolto il pianeta dalle mani della statua, gettandolo nella retrostante fontana"

Vandali in azione a Capodanno. A farne le spese l'opera ''L'angelo della legalita'' realizzata dall'artista di Giugliano David Enea Esposito e posta nei giardinetti di fronte al Palazzo San Giacomo.

Una statua interamente realizzata con i rifiuti della raccolta differenziata che era stata regalata il 21 dicembre scorso al sindaco della città di Napoli, Luigi De Magistris. Un simbolo che racchiudeva la solidarietà di tutti i cittadini per combattere contro l'illegalità e per una città migliore.
 
È il consigliere comunale Francesco Vernetti a parlare spiegando come i vandali hanno rovinato la statua. "Hanno tolto il pianeta dalle mani della statua, gettandolo nella retrostante fontana. Ancora una volta bisogna registrare che ci sono delle persone in questa citta' che non sono degne di essere definite napoletani". 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento