AvvocataToday

Teatro Trianon all'asta, i lavoratori: "Stanno regalando un bene pubblico"

Il teatro di Forcella, inaugurato nel 1911, è di proprietà di una società partecipata da Regione e Provincia. Che per evitare la messa all'asta avrebbero dovuto ricapitalizzare

Il Trianon Viviani

Il Teatro Trianon di Napoli è stato messo all'asta dal Tribunale di Napoli, dopo il pignoramento immobiliare effettuato dai creditori.
Il prezzo base è 4 milioni e 500mila euro: una cifra che si spera possa invitare all'acquisto più di quanto non sia accaduto fino ad oggi. Ieri è infatti stato effettuato dal delegato del Tribunale, l'avvocato Giuseppina Vasaturo, un tentativo di vendita all'incanto, dopo che il 10 luglio era andato deserto il tentativo di vendita senza incanto.

Il Trianon, che occupa primo, secondo e piano seminterrato di un immobile in piazza Calenda a Forcella, è di proprietà di Regione Campania e Provincia di Napoli. I due enti locali non hanno ricapitalizzato entro il 31 marzo la società partecipata ''Trianon Viviani SpA'', titolare della proprietà e della gestione del teatro, così da evitare il pignoramento immobiliare e la conseguente messa all'asta disposta dal Tribunale. Inaugurato l'8 novembre del 1911, sin dal principio ha sempre puntato tutto sulla programmazione musicale, in particolar modo quella della tradizione napoletana

I nove dipendenti del Teatro, da mesi in assemblea permanente, parlano di "situazione drammatica, che comporta l'alienazione gratuita di un bene pubblico a privati, la rottamazione di un'esperienza culturale premiata dal pubblico e dalla critica, la perdita di posti di lavoro per i dipendenti ed un danno per l'indotto”.
”Napoli sta per perdere irreversibilmente il suo teatro dedicato alla musica, e dal consiglio di amministrazione continua ad arrivarci una lunga sequela di trionfalistiche promesse di azioni risolutive, tutte puntualmente smentite impietosamente dalla realtà, nonché un imbarazzato silenzio su chi fosse l'assessorato di riferimento del socio di maggioranza da investire concretamente della situazione'”, dichiarano in una nota i lavoratori del Teatro Trianon.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Conte annuncia il nuovo Dpcm sulle festività natalizie: tutte le misure

Torna su
NapoliToday è in caricamento