menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cartoni a Via Alessandro Poerio

Cartoni a Via Alessandro Poerio

Sporcizia e disagi in via Alessandro Poerio: una discarica a cielo aperto

La strada violata dall'incuria dei residenti e dall'inciviltà dei commercianti, soprattutto immigrati cinesi. La denuncia di Antonio Alfano, responsabile dell'associazione No Comment

Continua la pratica incivile dei commercianti nell'utilizzare la carreggiata come discarica di cartoni e di immondizia. Una pratica che non si è fermata neanche con l'interessamento dei mass media. "Abbiamo provato a dialogare con questi cittadini-commercianti. Niente da fare, non riescono, o non vogliono, capire neanche di che diavolo stiamo parlando”, fa sapere ormai rassegnato Antonio Alfano, responsabile dell’associazione No Comment, dopo numerose segnalazioni alle autorità competenti. Cataste di cartoni, stracci ed immondizia: una “discarica a cielo aperto” è la prima immagine con la quale la città accoglie i turisti, provenienti dalla Stazione Garibaldi e diretti a Via Alessandro Poerio.

Una delle strade storiche della città è da giorni violata dall’incuria dei residenti e dall’inciviltà dei commercianti. Il degrado in cui versa la zona è alimentato dalla disubbidienza incivile dei numerosi immigrati cinesi, che lì detengono esercizi commerciali. Le pile di immondizia ostruiscono il passaggio delle auto, creano disagi ai residenti, soprattutto agli anziani, che più volte hanno rischiato di scivolare sui cartoni intrisi d’acqua ed altre sostanze melmose. I commercianti hanno procurato ingenti danni alla pavimentazione stradale con l’uso sconsiderato dei Bobcat, le cui tracce evidenti si riscontrano davanti le fermate dell’ANM (Bus 203 e C83) e soprattutto sotto gli occhi indifferenti delle autorità municipali e della polizia giudiziaria. Il caldo ed i rifiuti aggravano la sensazione di sporcizia.

La situazione è precipitata in pochi giorni. “La lettera inviata al Sindaco De Magistris, al fine di un intervento immediato contro la dilagante discarica abusiva, è risultata vana - ha continuato Alfano - La strada è soffocata da un degrado che offende qualsiasi sforzo di rilancio dell’immagine della città e contraddice qualsiasi sanzione vigente. Non è un attacco razziale, ma un appello all’educazione civica ed al rispetto dell’ambiente circostante. Abbiamo perso l’ennesima battaglia per la cooperazione".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento