AvvocataToday

Picchia moglie e figli, arrestato un 45enne

L'uomo ha dato in escandescenza anche in presenza dei poliziotti. Era stato in precedenza denunciato più volte per simili episodi

Polizia

Un uomo di 45 anni è stato arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti della moglie e dei suoi due figli. Ieri sera una pattuglia ha risposto ad una chiamata al 113: una donna aveva chiesto aiuto perché aggredita dal marito. Giunti sul posto (un appartamento su via Carmagnano), è stato proprio l'uomo ad aprire agli agenti.

La donna era, insieme ai figli (una 16enne ed un 14enne) in evidente stato d'agitazione, ma è comunque riuscita a riferire ai poliziotti che sia lei che i ragazzi erano stati aggrediti e malmenati dal marito, peraltro già denunciato nei mesi scorsi per simili episodi.

A quel punto l'uomo ha iniziato ad inveire contro i familiari, sferrando anche un calcio ad un televisore, distruggendolo. Mentre la donna e i due ragazzi sono stati medicati al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni Bosco con prognosi tra i cinque e i dieci giorni, l'uomo è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento