menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Denunciate 8 famiglie per occupazione abusiva

I componenti di otto nuclei familiari sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per l'occupazione abusiva di appartamenti del comune in via San Giovanni Maggiore Pignatelli

In seguito all'operazione iniziata stamattina dalla polizia municipale, i componenti di otto nuclei familiari sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per l'occupazione abusiva di alcuni appartamenti in via San Giovanni Maggiore Pignatelli.

I vigili urbani, armati di smerigliatrici angolari e saldatrici, hanno rimosso, in uno stabile del centro storico della città nelle vicinanze di via San Biagio dei Librai, alcuni cancelli in ferro posti abusivamente sui pianerottoli dell'edificio per impedire l'accesso agli alloggi da parte delle forze dell'ordine. Infatti, per bloccare l'accesso ad alcuni locali adibiti a deposito di materiale, le forze dell'ordine sono state costrette a bloccare le ante saldandole l'una all'altra.
Le attività di censimento da parte dei vigili urbani sono infatti in corso nei quartieri Scampia, Soccavo, Ponticelli e Pianura. Giovedì scorso nel corso di rilievi su un balcone abusivo realizzato in un'abitazione a Ponticelli, la polizia municipale ha scoperto che nell'appartamento viveva illegalmente la famiglia di un pluriomicida che ne era entrata in possesso allontanando l'assegnataria, un'anziana donna di 90 anni. Secondo le ipotesi avanzate dagli investigatori, dietro l'occupazione abusiva degli immobili di proprietà comunale, da tempo nel mirino della polizia municipale di Napoli, potrebbe esserci l'ombra dei clan della camorra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento