AvvocataToday

False griffe, scoperto laboratorio. Sequestrati 250 abiti "firmati"

Un appartamento su vico Colonne al Lavinaio era stato trasformato in una fabbrica di capi cotraffatti. Al lavoro cinque stranieri, tre uomini e due donne, denunciati

La merce sequestrata

Duecentocinquanta capi abbigliamento con marchi contraffatti sequestrati, e cinque persone denunciate. Questo il bilancio dell'operazione dei carabinieri in vico Colonne al Lavinaio. Un appartamento era stato trasformato in un laboratorio per la produzione di abiti: nel corso della perquisizione i militari hanno trovato 250 capi di abbigliamento con marchi contraffatti. il valore complessivo capi vestiario sequestrati, sul mercato nero, è di 25mila euro circa.

Le persone denunciate - cinque stranieri, tre uomini e due donne - sono state sorprese mentre lavoravano. Si tratta di un 33enne tunisino, un 30enne pakistano, un 36enne marocchino e due donne di 33 e 30 anni del Kirghizistan.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento