menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il pianoforte restaurato

Il pianoforte restaurato

Napoli Centrale, è tornato in tempi record il pianoforte condiviso

Danneggiato da un uomo la settimana scorsa, è stato riparato da Grandi Stazioni che ha rifiutato “per motivi di etica aziendale” anche la donazione di un anonimo privato che voleva restituire ancor prima lo strumento alla città

Riparato in tempi record, il “pianoforte condiviso” di Napoli Centrale è già tornato al suo posto, lì dov'era prima che dieci giorni fa un uomo lo danneggiasse gravemente.

Grandi Stazioni, che ha lanciato l'iniziativa nei principali terminal ferroviari del circuito – rende noto il gruppo che gestisce la stazione napoletana di Piazza Garibaldi – ha inteso ricambiare così l'affetto mostrato dalla clientela e dai frequentatori della Stazione Centrale verso uno strumento amato al punto da spingere un anonimo a farsi promotore di una donazione di un nuovo pianoforte”.

“Gesto lodevole che, testimonianza di generosità e amore di un'intera città verso l'arte musicale – ha aggiunto Grandi Stazioni – non ha potuto trovare seguito per comprensibili motivi di etica aziendale. Oltretutto, così come comunicato all'indomani del gesto vandalico che aveva causato la distruzione del pianoforte, Grandi Stazioni si era già impegnata a provvedere a renderlo nuovamente disponibile in tempi brevi”. E così è stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento