menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Brin

via Brin

Via Brin, immigrati sgomberati. Una notte all'aperto senza servizi igienici

L'ex officina servirà all'Amministrazione comunale per allestire un sito di trasferenza per i rifiuti. I rappresentanti sindacali di Cgil e il Sub: "Inconcepibile nella città definita dell'accoglienza"

Letti ammassati in strada, senza acqua potabile e servizi igienici. Hanno trascorso così la notte i quaranta migranti allontanati ieri mattina dai vigili urbani dall'ex officina Brin. La struttura serve infatti all'Amministrazione comunale per allestire un sito di trasferenza per i rifiuti come annunciato qualche giono fa dal sindaco de Magistris.

Nella tarda serata di ieri ai migranti africani - da 16 mesi vivevano nella struttura del Comune - è stato concesso di recuperare effetti personali e documenti lasciati nell'ex officina al momento dell'intervento della polizia municipale. Insieme agli indumenti e alle valigie, gli africani hanno portato fuori dalla struttura le brandine e le hanno sistemate sul marciapiede.


"È inconcepibile - denunciano ora i rappresentanti sindacali di Cgil e il Sub - che nella città definita dell'accoglienza prima si facciano gli sgomberi e poi si decida dove mandare a dormire le persone. Questi ragazzi hanno dormito per la strada tutta la notte senza un bagno, senza acqua, senza cibo". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento