rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Mercato Mercato / Piazza Garibaldi

Prostituirsi a 16 anni: a piazza Garibaldi è allarme minori

Italiano, minorenne, scoperto dagli agenti ha confermato che faceva sesso a pagamento abitualmente nella zona. Con lui anche un 18enne: gli adescamenti partono fin dal pomeriggio

Sedici anni, si prostituiva nei pressi della stazione di piazza Garibaldi. A scoprire il ragazzino, di nazionalità italiana, l'unità tutela minori della polizia municipale tramite una serie di appostamenti.

Il giovane si accompagnava sempre ad un altro ragazzo, anch'egli italiano, di due anni più grande. Alla polizia il 16enne ha spiegato che si prostituiva abitualmente, offrendo sesso in cambio di trenta euro.

Entrambi residenti fuori Napoli, i due giovanissimi hanno raccontato alla polizia che la zona rappresenta un luogo d'incontro attivissimo fin dalle prime ore del pomeriggio. Si facevano adescare lungo le stradine che costeggiano la piazza, poi consumavano in luoghi appartati nelle auto degli stessi clienti.

Il minore è stato affidato al padre, informato di quanto accaduto così come è stata informata l'autorità giudiziaria minorile.
Nei giorni scorsi, nella stessa zona, erano stati identificati altri tre maschi e cinque donne anch'essi colti in flagrante a prostituirsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituirsi a 16 anni: a piazza Garibaldi è allarme minori

NapoliToday è in caricamento