menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa degenera in sparatoria: ferita una donna, un arresto

Un'anziana donna è rimasta ferita di striscio da un proiettile nel corso di una rissa degenerata in sparatoria nella zona della Stazione Centrale. Ieri è stato fermato Gennaro Tarascio che è indiziato di lesioni aggravate e porto abusivo d'arma

Una rissa degenera in una sparatoria e a farne le spese è un'anziana che rimane colpita da un proiettile, fortunatamente di striscio.

È successo sabato pomeriggio al civico 75 di via Capasso, nella zona della Stazione Centrale. La donna, di 83 anni, incuriosita dal clamore della rissa, si è affacciata alla finestra della propria abitazione ed è stata raggiunta da un proiettile che l' ha ferita di striscio ad una tempia. La donna è stata trasferita all'ospedale "Loreto Mare" e medicata.

Sul luogo della rissa, all'angolo tra il corso Arnaldo Lucci e via Capasso, sono affluite alcune volanti della polizia che stanno raccogliendo elementi sui partecipanti alla rissa.

Ieri, per il ferimento della donna, i carabinieri hanno fermato Gennaro Tarascio, di 43 anni.

Tarascio è indiziato di lesioni aggravate e porto abusivo d'arma. Le indagini però proseguono per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. Finora è stato accertato che sabato pomeriggio sono stati esplosi ben cinque colpi di pistola: uno ha raggiunto l'anziana. La donna al momento è ancora ricoverata all'ospedale "Loreto mare" per una ferita lacero contusa alla tempia. Le sue condizioni, fortunatamente, non sono gravi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento