AvvocataToday

Occupazione in piazza Miraglia, oggi "colazione resistente"

Manifestazione di solidarietà, a partire della 6.30, nei riguardi delle famiglie che sono entrate nell'edificio, abbandonato da anni, appartenente alla Confraternita dei servi di Gesù

La manifestazione di solidarietà, foto Facebook

"Colazione resistente", stamane, in piazza Miraglia. Numerose persone a partire dalle 6.30 di oggi si sono incontrate per portare la propria solidarietà alla nuova occupazione dell'edificio appertenente alla Confraternita dei servi di Gesù.

Gli occupanti, parte del movimento Magnammece 'o pesone, sono famiglie senza abitazione che hanno chiesto ospitalità nell'edificio disabitato da anni e destinato, pare, a diventare un albergo. L'incontro di stamattina era volto a "dimostrare che la città tutta è dalla parte delle esperienze di resistenza", e che non ci sarà "spazio per nessuna speculazione".

PARLA UNO DEGLI OCCUPANTI - VIDEO

Alcuni esponenti delle famiglie che sono entrate nell'edificio sottolineano che si tratta di un'azione anche volta alla riappropriazione del centro storico da parte dei suoi stessi abitanti. "Dal terremoto ad oggi c'è stato un processo di espulsione dei ceti popolari dal territorio", spiegano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Dj Aniceto: “Maradona non è morto mercoledì ma il giorno che ha sniffato cocaina”

Torna su
NapoliToday è in caricamento