AvvocataToday

Riapre il Kestè dopo mesi di chiusura: "Che emozione"

L'annuncio di Fabrizio Caliendo

Dopo alcuni mesi di chiusura dovuti all'amergenza Covid-19 e alla denuncia per il degrado nelle strade che ospitano il locale, Fabrizio Caliendo, proprietario del Kestè (storico locale situato in via San Giovanni Maggiore Pignatelli) ne ha annunciato la riapertura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dal 3 settembre riapro il Kesté! Mammamà che emozione. In questi mesi sono successe cose incredibili. Ritornare al Kesté è una di quelle. Ho bisogno di sentire tutto l'affetto dei miei amici. Bimbi sperduti siete pronti a conquistare il largo delle Sirene? Se anche a te è venuta una irresistibile voglia di volare e vuoi entrare nel clan, scrivimi in privato. Non ti senti più un bimbo sperduto? Peccato!!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento