Sabato, 16 Ottobre 2021
Avvocata

Gratta e vinci ritrovato, con i 500mila euro la 70enne potrà smettere di lavorare come domestica

Vive a Materdei con il fratello idraulico. Ha tanti parenti e nipoti soprattutto

L'anziana a cui il tabaccaio Gaetano Scutellaro aveva sottratto il Gratta e Vinci, con un premio di 500mila euro, ora potrà finalmente riscuotere quanto le spetta, dopo il dissequestro del biglietto.

La 70enne vive a Materdei, a pochi passi da dove è situata la tabaccheria, con il fratello idraulico. Ha tanti parenti e nipoti soprattutto. Lavora come domestica a ore e ha una grande passione per il gioco ereditata dalla madre. In passato ha vinto già qualche piccola somma, ma il bilancio tra vincite e spese era in deficit. Ora, grazie al ritrovamento del biglietto, dopo tante peripezie, potrà smettere di lavorare come domestica godendosi.

Il furto e poi il ritrovamento del biglietto

Agli inizi di settembre in una tabaccheria di via Materdei, Gaetano Scutellaro si è impossessato del tagliando vincente acquistato dall'anziana. Dopo il furto si è recato in una banca di Latina dove ha acceso un conto corrente e messo al sicuro, o almeno è quello che credeva, il biglietto vincente. Poi ha raggiunto l'aeroporto di Fiumicino con un biglietto aereo per le Canarie. I poliziotti hanno denunciato il 57enne a piede libero e successivamente sull'A1 dai carabinieri gli è stato notificato un decreto di fermo della procura di Napoli anche per il reato di tentata estorsione ai danni della proprietaria del tagliando vincente. Dopo due giorni di carcere Scutellaro si è dichiarato pentito. Il suo avvocato ha spiegato che "in quel momento non riusciva a ragionare".

gratta e vinci rubato trovato-2

il biglietto vincente (ansafoto)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gratta e vinci ritrovato, con i 500mila euro la 70enne potrà smettere di lavorare come domestica

NapoliToday è in caricamento