menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La calca nel treno

La calca nel treno

Caos Cumana: mille in stazione, risse e svenimenti. Interviene il 112

La circolazione dei vettori in partenza da Montesanto mercoledì si è bloccata dalle 18.30 alle 21.15. “Una situazione allucinante, tra urla, spintoni e persone ammassate”

Disagi senza fine per gli utenti della Cumana. Nella serata di ieri la stazione di Montesanto è stata teatro di tafferugli e svenimenti, con utenti bloccati addirittura tre ore senza poter riprendere la via verso casa. Corse saltate e conseguenti treni stracolmi: nella stazione del centro storico c'erano – intorno alle 18.30 – più di un migliaio di persone, ammassate al punto da causare ulteriori ritardi dei vettori.

“Dopo circa un'ora di attesa e anche a causa di un treno rotto – raccontano i conduttori della Radiazza di Radiomarte, lo speaker Gianni Simioli e Francesco Borrelli dei Verdi – il personale presente ha pensato bene di agganciare alcuni vagoni di treni diversi tra loro per cercare di trasportare tutti. Peccato che non erano compatibili e quindi si è perso altro tempo”.

A quel punto si è scatenata la ressa per chi doveva salire sui pochi vagoni a disposizione, con persone aggrappate alle porte per impedire la partenza del convoglio. “Sono intervenuti i pochi vigilantes in servizio senza riuscire a controllare la situazione”, proseguono Simioli e Borrelli. Al che è stato necessario l'intervento dei carabinieri. “Una situazione allucinante, tra urla, spintoni e persone ammassate anche sui binari. Una signora si è sentita male accasciandosi a terra”.

I treni sarebbero partiti con tre ore di ritardo. “Sono arrivata alla stazione di Montesanto alle 18.30 e sono partita alle 21.15 – denuncia Patrizia Cipullo del comitato utenti della Cumana – La gran parte della persone oramai non fa neanche più il biglietto perché nessuno controlla. C'è una puzza insopportabile nei vagoni e ogni giorno si sfiora la rissa tra i passeggeri ed il personale. Più che un servizio di trasporto pubblico la Cumana è stata trasformata in un carro bestiame. Vetrella e Polese avevano promesso treni nuovi ma in realtà hanno solo ridipinto i vecchi”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento