“Napoli, il grande domani”, il video che racconta la città che resta a casa e resiste

Immagini emozionanti di una Napoli vuota ma pronta a ripartire

Una testimonianza appassionata sulla Napoli responsabile. Un tributo a «chi non ce l’ha fatta e a chi ce la farà, ai soldati delle corsie, a chi dovrà ricostruire». “Napoli, il grande domani” è il video emozionale sulla città ai tempi del Coronavirus, prodotto e ideato da Iuppiter, società di editoria, comunicazione e produzione, e realizzato dal fotografo e filmmaker Tony Baldini. «Abbiamo voluto in due minuti sintetizzare il senso di vuoto e allo stesso tempo di pienezza della nostra città, che purtroppo alcuni media continuano a colpire senza motivo anche quando, invece, andrebbe presa come esempio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così Max De Francesco e Laura Cocozza, fondatori della Iuppiter, che insieme a Espedito Pistone e Tony Baldini hanno lanciato l’iniziativa: «C’è da scrivere un grande domani. Bisogna ripartire dalla nostra cultura, o meglio dalle nostre culture. Quando potremo rimettere la testa fuori, e si spera al più presto, c’è un enorme lavoro da fare, bisogna reinventarsi e rimettere le idee al centro della ricostruzione. Mai come in questo momento la Napoli creativa ha il suo destino in mano: questa è una città che non si risparmia e si rigenera nelle avversità».

Tutte le notizie sul Coronavirus 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento