Venerdì, 24 Settembre 2021
/~shared/avatars/27199946195502/avatar_1.img

giovanni

Rank 2.0 punti

Iscritto venerdì, 3 agosto 2012

Strade e marciapiedi pieni di immondizia

"certo Napoli abbonda di incivili ma la sua classe dirigente non è da meno. Siamo sotto elezioni e assistiamo alle solite aberranti sparate di politici di varia estrazione ma di eguale incapacità. A proposito di "monnezza", una esponente dei 5 stelle in questi giorni con la solita demagogia pre elettorale blatera di una tangenziale "libera da balzelli!!!" eppure basta dare una sbirciatina al raccordo che da via Pigna raggiunge Pianura per fare un breve tour nel degrado urbano: rifiuti abbandonati, scarichi delle acque meteoriche intasati (allagamenti biblici ad ogni pioggia), vegetazione che ingombra le corsie e gli svincoli, assenza di controllo dei viadotti, manto stradale dissestato, insomma uno specchio della condizioni generali della città e di quello che diventerà la tangenziale se si liberalizzerà la percorrenza trasferendola nelle mani del sindaco... Non ci resta che affidarci alla clemenza divina, poveri napoletani!"

2 commenti

Napoli-Fiorentina, trasporti gratis per i tifosi: la proposta in Commissione Trasporti

"Perchè non favorire con trasporti gratis i cittadini che vogliono raggiungere i teatri o i musei cittadini? L'ennesimo politico privo di qualsiasi visione, di qualsiasi progetto sul destino di questa malgovernata città, elargisce manciate di demagogia per raccogliere facili consensi... tanto paghiamo sempre noi!"

2 commenti

Apre la camiceria artigianale “A' Cammisa”

"Se effettivamente il marchio di questa camiceria è "A' cammisa" lo trovo estremamente squalificante, sia per l'errore grammaticale (che denota completa ignoranza della lingua napoletana), sia per il ricorso ad una espressione napoletana estremamente riduttiva se non offensiva verso la nobile tradizione sartoriale della città di Napoli che ha i suoi riferimenti colti tra Parigi e Londra. Che tristezza queste pessime iniziative commerciali... dalle pizzetterie ai calzolai ci propongono a sproposito un napoletano improbabile volgarizzando l'immagine di Napoli. Un minimo di ricerca storica farebbe capire che in questa città non un marchio, non una insegna, è mai stata scritta in vernacolo, piuttosto, guardando alla clientela straniera e a quella napoletana di maggior prestigio, i commercianti napoletani utilizzavano un perfetto italiano o espressioni straniere di gran moda... direi che questa città è in caduta libera..."

1 commenti

Raid alla fontana di Monteoliveto: "Vandali sempre più inarrestabili"

"Come per l'obelisco di piazza delGesù, o a similitudine di quanto realizzato per la statua di Dante nell'omonima piazza, o per la statua di Embriani a piazza Mazzini.... come da normale prassi sino a metà del secolo scorso, fontane storiche, statue, giardini ed aiuole devono essere protette dai vandali con cancellate. Unico rimedio per sopperire alla mancanza di civiltà, di manutenzione, di sorveglianza... Un modo anche per difendere il verde pubblico dalla villania dei padroni di cani che utilizzano prati e giardini per il pascolo dei propri animali (non hanno saputo educare i figli, figuriamoci i propri animali domestici!)"

6 commenti

Strade e marciapiedi pieni di immondizia

"certo Napoli abbonda di incivili ma la sua classe dirigente non è da meno. Siamo sotto elezioni e assistiamo alle solite aberranti sparate di politici di varia estrazione ma di eguale incapacità. A proposito di "monnezza", una esponente dei 5 stelle in questi giorni con la solita demagogia pre elettorale blatera di una tangenziale "libera da balzelli!!!" eppure basta dare una sbirciatina al raccordo che da via Pigna raggiunge Pianura per fare un breve tour nel degrado urbano: rifiuti abbandonati, scarichi delle acque meteoriche intasati (allagamenti biblici ad ogni pioggia), vegetazione che ingombra le corsie e gli svincoli, assenza di controllo dei viadotti, manto stradale dissestato, insomma uno specchio della condizioni generali della città e di quello che diventerà la tangenziale se si liberalizzerà la percorrenza trasferendola nelle mani del sindaco... Non ci resta che affidarci alla clemenza divina, poveri napoletani!"

2 commenti

Napoli-Fiorentina, trasporti gratis per i tifosi: la proposta in Commissione Trasporti

"Perchè non favorire con trasporti gratis i cittadini che vogliono raggiungere i teatri o i musei cittadini? L'ennesimo politico privo di qualsiasi visione, di qualsiasi progetto sul destino di questa malgovernata città, elargisce manciate di demagogia per raccogliere facili consensi... tanto paghiamo sempre noi!"

2 commenti

Apre la camiceria artigianale “A' Cammisa”

"Se effettivamente il marchio di questa camiceria è "A' cammisa" lo trovo estremamente squalificante, sia per l'errore grammaticale (che denota completa ignoranza della lingua napoletana), sia per il ricorso ad una espressione napoletana estremamente riduttiva se non offensiva verso la nobile tradizione sartoriale della città di Napoli che ha i suoi riferimenti colti tra Parigi e Londra. Che tristezza queste pessime iniziative commerciali... dalle pizzetterie ai calzolai ci propongono a sproposito un napoletano improbabile volgarizzando l'immagine di Napoli. Un minimo di ricerca storica farebbe capire che in questa città non un marchio, non una insegna, è mai stata scritta in vernacolo, piuttosto, guardando alla clientela straniera e a quella napoletana di maggior prestigio, i commercianti napoletani utilizzavano un perfetto italiano o espressioni straniere di gran moda... direi che questa città è in caduta libera..."

1 commenti

Raid alla fontana di Monteoliveto: "Vandali sempre più inarrestabili"

"Come per l'obelisco di piazza delGesù, o a similitudine di quanto realizzato per la statua di Dante nell'omonima piazza, o per la statua di Embriani a piazza Mazzini.... come da normale prassi sino a metà del secolo scorso, fontane storiche, statue, giardini ed aiuole devono essere protette dai vandali con cancellate. Unico rimedio per sopperire alla mancanza di civiltà, di manutenzione, di sorveglianza... Un modo anche per difendere il verde pubblico dalla villania dei padroni di cani che utilizzano prati e giardini per il pascolo dei propri animali (non hanno saputo educare i figli, figuriamoci i propri animali domestici!)"

6 commenti
NapoliToday è in caricamento