proverbi napoletani

  • Sapete perché si diceva “Sigarette cu ‘o sfizzio”?

  • Perchè si dice “Pare ‘a trummetta ‘a Vicaria”: la storia di un detto

  • Sapete perché si dice “Piglià p’ 'o c…”?

  • Sapete perché si dice “Tenè ‘o c... a tre pacche”?

  • Da dove proviene il detto “Facimmo ammuina”?

  • Sapete perché si dice “Nun ce stanno né Ssante, né Mmaronne”?

  • Sapete perché si dice “Levà ‘a frasca ‘a miezo”?

  • Sapete perché si dice “Redenno e pazzianno”?

  • Sapete perché si dice “Farse ‘a croce cu ‘a mana smerza”?

  • Sapete perché si dice “Nun sputà ‘ncielo ca ‘nfaccia te torna”?

  • Sapete perché si dice “Sì ‘nu samenta”?

  • Sapete perché si dice “Turnà a ccoppe”?

  • Sapete perché si dice “Se sò rotte ‘e ggiarretelle”?

  • Sapete perché si dice “Aìza ‘ncuollo e vattènne”?

  • Sapete perché si dice “‘O purpo s’ha dda cocere cu ll’acqua soja”

  • Sapete perché si dice “‘Na femmina e ‘na papera arrevuutajeno Napule”?

  • Sapete perché si dice “Pare Pascale passaguaje”?

  • Sapete perché si dice “Si ‘na meza pugnetta”?

  • Sapete perché si dice “Pare ‘nu pireto annasprato”?

  • Perché si dice “Chesta nun è ‘a taverna d’’o trentuno”?

  • Sapete perché si dice “Metterse scuorno”?

  • Sapete perché si dice “Magnat ‘o limone”?

  • Perché si dice “Farse fà ‘na spagnola”

  • Perché in napoletano si dice "'O pesce fèta da 'a capa"

  • Sapete perché si dice “Tenè ‘o culo a mmandulino”