rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Volley

Volley A3, la condensa del palazzetto rende scivoloso il campo: salta il derby fra Aversa e Ottaviano

Niente sfida per la formazione

Trasferta senza punti e da rigiocare, quando ancora non è dato saperlo. Una “vergogna”. E’ questo il grido di polemica che arriva dalla Wow Green House Aversa. Ieri, 26 dicembre, il derby di serie A3 fra Aversa appunto e Falù Ottaviano non è andato in scena poiché la troppa condensa del PalaJacazzi rendeva scivoloso il campo.

La società ha cercato nelle tre ore precedenti il match, fissato per le 18, di risolvere la situazione ma senza successo e così gli arbitri si sono trovati costretti a cancellare la partita. A casa le squadre e il pubblico che era arrivato numeroso per assistere a una partita il giorno di Santa Stefano. Ora il giudice federale dovrà rifissare l’appuntamento. “E’ uno smacco per la città di Aversa e per chi è responsabile di tutto questo. Ci stavano seguendo in tantissimi in questo match,  - ha commentato il presidente Sergio Di Meo - sia in diretta televisiva sia al palazzetto, e in tantissimi hanno visto questa vergogna. Dagli spalti mi hanno chiesto di andare via da Aversa. Non lo farò mai, le amministrazioni passano, lo prevede la legge, mentre la pallavolo resta e Aversa toccherà la SuperLega nonostante tutti questi impedimenti”.

Doveva essere l’esordio di Wow Green Housenella casa del volley normanno ma così non è stato: “Nel 2021 non possiamo permetterci queste bruttissime figure – ha aggiunto Salvatore Loffredo, presidente della Wow Green House e fondatore del Gruppo WoW -. Quanto accaduto fa male non solamente alla Wow Green House Aversa ma all’intera città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A3, la condensa del palazzetto rende scivoloso il campo: salta il derby fra Aversa e Ottaviano

NapoliToday è in caricamento