rotate-mobile
Volley

Volley femminile B1: Nives Palmese sogna una stagione spettacolare con Arzano

Ormai è una veterana della Luvo Barattoli, una schiacciatrice che sa sempre come far valere le proprie doti

Da tre stagioni Nives Palmese ha messo la sua mano pesante al servizio della Luvo Barattoli Arzano. Una schiacciatrice che nelle giornate giuste è in grado di fare la differenza in campo: “Un nuovo inizio di stagione -racconta di rientro dalla vacanza in Spagna - mette sempre addosso un attimo di brio. Mi piace tanto il periodo iniziale che ti fa comprendere che da una stagione all’altra tutto è cambiato. Qualche atleta, gli obiettivi da raggiungere e speriamo anche sia cambiato il clima che accompagna il campionato. Dovrebbe essere questa la stagione che ci riporta al clima precovid. C’è molta attesa per questa ripartenza”. 

"Vengo ad Arzano perché mi piace vincere, ho la voglia e la grinta per dare sempre il meglio in campo. Sono una che odia perdere anche ai videogiochi" aveva dichiarato al suo arrivo tre estati fa. Un cambiamento che arrivava dopo il periodo emiliano. San Lazzaro di Savena e poi con la Vb Bologna, esperienze di alta quota che aspetta di ripetere: “L’entusiasmo è già alle stelle. Dopo una stagione conclusa con l’amaro in bocca per non essere riuscite a centrare la qualificazione ai playoff, la primavera prossima cercheremo di non farci sfuggire di nuovo questa occasione. So bene che ci tiene la società, ci tiene il pubblico. Insomma ci teniamo tutte a fare bene” sottolinea l’opposta arzanese.

Gioca da opposto ma all'occorrenza si adatta anche a quello di schiacciatrice. Nel suo passato anche la grande emozione di partecipare allo stage interregionale con il Club Italia di coach Marco Bonitta. L'azzurro è sempre una gran bella cosa soprattutto a 14 anni. Tante scommesse da vincere con l’Arzano: "Sono cresciuta a Caserta e giocare in Campania ad alto livello è una conquista importante. L'Arzano è sempre stata una società che mi ha ispirato. Sono pronta ad impegnarmi e dare il massimo. La prima promessa che sento di dover fare per tranquillizzare coach Antonio Piscopo è quella di asciugare bene i capelli alla fine di ogni allenamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile B1: Nives Palmese sogna una stagione spettacolare con Arzano

NapoliToday è in caricamento