rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Volley

Volley femminile B1, la Fiamma Torrese sprofonda ancora: contro Melendugno l'ennesimo 0-3

Sul campo della grande favorita del girone E, le campane hanno cercato più che altro di limitare i danni

Tre sconfitte in altrettante gare di campionato, nove set persi e soprattutto zero conquistati. Non è affatto incoraggiante l’inizio di stagione della Givova Fiamma Torrese, uscita senza gioie anche dalla complicata trasferta di Lecce contro la Narconon Melendugno. Dopo i due derby affrontati con Arzano e San Salvatore Telesino, le ragazze di coach Salerno si sono ritrovate ad affrontare la corazzata del girone E della B1 di volley femminile, la squadra indicata da tutti gli addetti ai lavori come la probabile vincitrice.

Non si può dire che la compagine campana non ci abbia provato. Nel primo set la Narconon ha tentato immediatamente un allungo (6-2), prima di fare i conti con le risposte colpo su colpo delle ospiti. L’equilibrio è stato evidente nella parte centrale del parziale, prima della nuova fuga di Melendugno (20-16) e di un recupero incredibile della Fiamma che ha fatto trattenere il respiro ai tifosi di casa. Alla fine ha prevalso la maggiore determinazione della Narconon che ha conquistato il set di misura. Nel secondo parziale, le campane hanno reagito con grinta (3-0 e 4-1), poi il pareggio è diventato presto realtà (7-7). Melendugno ha allungato, ampliando di minuto in minuto il divario fino all’eloquente 25-15 che ha ufficializzato il 2-0 per le pugliesi.

La terza frazione di gioco è stata caratterizzata da un equilibrio iniziale, con la Fiamma Torrese che si è portata più volte in vantaggio. La Narconon non ha “gradito” e il pareggio ha contraddistinto gran parte del parziale (12-12, 14-14 e 16-16). Tra uno strappo e l’altro, le salentine sono riuscite a mettere tra loro e le avversarie un buon numero di punti per il 3-0 definitivo. L’ultimo posto in classifica non fa ovviamente piacere a nessuno e per cancellarlo si dovrà fare molto di più sabato 29 ottobre, quando la Fiamma ospiterà Marsala al PalaPittoni.

Coach Salerno si è così espressa ai canali ufficiali del club: “La speranza è che, durante la stagione, oltre Eva Azzurro, emergano altre giovani in prima squadra perché ne abbiamo tante di pallavoliste promettenti. A 18 anni, titolare sul taraflex, è una vittoria nonostante la sconfitta. Tornando alla partita, l’abbiamo giocata a tratti: vantaggio fino a metà set poi abbiamo ceduto. Come sottolineo sempre, la nostra è una squadra nuova e bisogna avere pazienza. I risultati arriveranno”. Il tabellino del match:

NARCONON MELENDUGNO-GIVOVA FIAMMA TORRESE 3-0 (25-23, 25-15, 25-22)

MELENDUGNO: Caracuta, Salimbeni, Stival, Troso, Maiorano, Favero, Maruotti, Morciano, Zingoni, Marra, Antignano, Oggioni. All. Napolitano

FIAMMA TORRESE: Campolo, Prisco, Vujko, Pezzotti, Simpsi, Figini, Cingolani, Azzurro, Capasso, Manto, Tardini. All. Salerno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile B1, la Fiamma Torrese sprofonda ancora: contro Melendugno l'ennesimo 0-3

NapoliToday è in caricamento