rotate-mobile
Volley

B1. Fiamma Torrese espugna Castellana Grotte e si gode la crescita delle sue giovani

Vittoria in rimonta per la formazione di coach Salerno che ha messo nel mirino il 7° posto in classifica

Un successo voluto, non semplice, ma meritato. La Fiamma Torrese si toglie una nuova soddisfazione esterna andando a espugnare il campo della Zero5 Castellana Grotte che aveva bisogno di punti per rincorrere la salvezza nel girone E della Serie B1 di volley femminile. Ne è venuto fuori un bel match, con le campane ormai vicine al settimo posto in classifica. Adelaide Salerno per la Torrese propone Prisco (5) opposta a Manto (1), Vujko (12) e Figini (7) centrali, Campolo (top scorer con 19 punti) e Simpsi (12) laterali, Bucci Libero. Entrata Azzurro (secondo libero), non entrata Pezzotti. Danilo Milano risponde con Bazzani (11) opposta a Fabbo (3), Avellini (11) e Belotti (15) centrali, Kohler (13) e Soleti (12) in banda, Recchia Stefania libero. Entrate Penna e Recchia Alessandra, non entrate Fino, Gulino e Caffò.

Buona partenza della Zero5 (8-4), subito rintuzzata dalle campane (8-8). Poi equilibrio fino al 17 pari, quando c’è un bel break Zero5 (20-17), ben controllato dalle castellanesi che chiudono 25-20 con Soleti. Il bel gioco espresso nel primo set ed il 7-3 di inizio secondo parziale, lasciano ben sperare, ma le avversarie pian piano recuperano e sorpassano grazie all’ottima Campolo ed alla complicità della scarsa concretezza in attacco delle padrone di casa (13-14). Si viaggia con sorpassi e controsorpassi fino al 22-21, poi un punto di Campolo e tre errori consecutivi Zero5 (22-25), regalano il pareggio alle napoletane.

La vittoria galvanizza le ospiti e deprime le locali (1-6). La Torrese gioca in scioltezza e controlla agevolmente tutti i tentativi di recupero della Zero5 (5-9, 11-16, 17-22) fino ad un bel 6-0 con Avellini al servizio che riapre il set (23-22). Campolo ribalta (23-24), Kohler pareggia, ma ancora Campolo ed un ace di Manto sanciscono il 24-26. Bisognava guadagnare i tre punti, ma l’opportunità è svanita. Adesso bisognerebbe tirar fuori le unghie, ma il carattere non è uno dei punti di forza di questa squadra. Parte il quarto parziale. Punto a punto fino al 12-10, poi uno 0-3, seguito da uno 0-6, scavano un baratro (14-19).

C’è un avvicinamento (17-19), ma la Torrese sente di avere la vittoria a disposizione e, facendo semplicemente il proprio dovere, conclude 19-25 e si aggiudica i tre punti. Così Coach Salerno nel post-gara: “La vera vittoria è vedere le nostre giovani crescere e debuttare da titolari nella terza serie nazionale. È motivo di orgoglio e di soddisfazione aver seguito il loro percorso e vedere dove sono arrivate”. Il tabellino del match:

ZERO5 CASTELLANA GROTTE-GIVOVA FIAMMA TORRESE 1-3 (25-20, 22-25, 24-26, 19-25)

CASTELLANA GROTTE: Bazzani (11), Fabbo (3), Avellini (11), Belotti (15), Kohler (13), Soleti (12), Recchia S (L), Penna, Recchia A, Fino, Gulino, Caffò. All. Milano

FIAMMA TORRESE: Prisco (5), Manto (1), Vujko (12), Figini (7), Campolo (19), Simpsi (12), Bucci (L), Azzurro (L), Pezzotti. All. Salerno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1. Fiamma Torrese espugna Castellana Grotte e si gode la crescita delle sue giovani

NapoliToday è in caricamento