rotate-mobile
Volley

B1: il cuore infinito della Fiamma Torrese, 3-1 casalingo ai danni di Terrasini

Al PalaPittoni le ragazze di coach Salerno faticano nei primi due set, ma riescono a conquistare tre punti fondamentali per la classifica

La Givova Fiamma Torrese inanella la seconda vittoria consecutiva in campionato: dopo il 3-2 in rimonta contro Amando Volley, oggi è arrivato un successo interno ai danni del Duo Rent Terrasini, formazione che sta lottando per la salvezza nel girone F della B1 femminile di volley. Parte forte il sestetto di coach Salerno, avanti 4-2 nel primo set. La premiata ditta De Luca Bossa-Vujko mette a segno il settimo punto: la palleggiatrice alza per la centrale che attacca in fast e scatena l’entusiasmo dei tifosi presenti al PalaPittoni. Inizio di frazione combattuto, si va sull’8 pari. Prisco svetta e colpisce di potenza per il 10-8 campano. Poi l’ace di Campolo porta il vantaggio a +3 per la Givova. Non sono da meno i due primi tempi vincenti di fila per Figini, su cui la difesa di Terrasini non può nulla.

Capitan Boccia attacca in diagonale tra gli applausi dei supporter ed è 15-10. Murata di Vujko per il sedicesimo punto del set, anche se poi si arriva alla nuova parità, 17-17, con il team di Terrasini che non demorde. Tutta la potenza e la cattiveria agonistica della Campolo nella schiacciata del nuovo vantaggio: 19-18. Gran difesa volante, ad una mano, di Tardini, la Fiamma Torrese ricostruisce e va a punto. L’attacco di Prisco vale il 24-20, con Boccia e Vujko che abbassano la saracinesca: 25-20 e 1-0 per le padrone di casa. Parte il secondo set: si scrive Campolo, si legge ace, altro punto in battuta per la numero 1. Precisione e potenza, l’attacco di Giovanna Prisco è indifendibile, poi Boccia in pallonetto fa il resto. Fiamma è avanti 5-3.

L’equilibrio regna sovrano, ma Terrasini accorcia le distanze e sorpassa: 11-14. Le battute di Campolo garantiscono il ritorno al -2. Terrasini allunga le distanze, il 17-22 è una seria ipoteca sul parziale e in effetti si giunge all’1-1. Il terzo parziale è ancora favorevole alle siciliane: il 6-2 non spaventa la Givova che accorcia minuto dopo minuto. Figini e compagne la ribaltano con uno splendido 11-9. De Luca Bossa assicura il 13-9, mentre Campolo e Prisco si dimostrano in grande forma per il 15-10. Tutti in piedi per Figini: primo tempo strepitoso della centrale di Saronno. Il taraflex di Torre Annunziata è il giardino di casa Prisco: va in alto e colpisce senza lasciare scampo alla difesa di Terrasini, punto del 17-12.

Ritornano in gara le ragazze in maglia fucsia, gap ridotto a -1. Nuovo allungo e il 25-20 permette alle campane di tornare avanti. Grande sprint torrese in avvio di quarto set, con Terrasini travolta: 6-3. Ancora Tardini, in bagher, attentissima sull’attacco ospite. Maria Boccia sale in cattedra, attacco in pipe e decimo punto del set. In questa frazione di gioco c’è una sola squadra in campo, Figini macina punti ed il team di coach Salerno vola a +5. Boccia è una sentenza quando schiaccia di potenza: 16-10. Le ospiti non riescono più a tornare in partita e il 25-16 è il suggello a un pomeriggio trionfale per la squadra di Torre Annunziata. Il tabellino del match:

GIVOVA FIAMMA TORRESE-DUO RENT TERRASINI 3-1 (25-20, 18-25, 25-20, 25-16)

FIAMMA TORRESE: Campolo, Prisco, Vujko, Boccia (C), Perna, Figini, Manto, De Girolamo, De Luca Bossa, Tardini, Pernice. All. Salerno

TERRASINI: Marangon, Buffa, Giudice, Mercanti, Mercanti, Monzio, Murri, Nielsen, Biccheri, Gatta. All. D’Accardi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: il cuore infinito della Fiamma Torrese, 3-1 casalingo ai danni di Terrasini

NapoliToday è in caricamento