rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Volley

B1: Arzano a testa altissima, perde 3-1 contro Messina ma il risultato non rende giustizia

I primi tre set sono stati un’autentica battaglia, tutti terminati ai vantaggi: poi le ospiti sono riuscite a gestire il quarto parziale e vincere il match

Spesso i complimenti non portano alcun punto nello sport, ma la Luvo Barattoli Arzano ne merita tantissimi dopo il match disputato oggi pomeriggio contro la capolista Akademia Sant’Anna. L’1-3 non sminuisce quanto di buono visto in campo, con le campane che hanno dato continuamente del filo da torcere alle messinesi, dimostrando di meritare la posizione in classifica conquistata in questo inizio di campionato. I primi tre set possono essere descritti come un’autentica battaglia, visto che sono terminati tutti ai vantaggi.

Le campane padrone di casa hanno reso la vita difficile alla Sanitaria Sicom che però ha poi gestito ogni situazione difficile con la maturità di chi sa che deve fare la partita. Il primo set fa subito capire che quello odierno non poteva essere un match “normale”. Dopo l’equilibrio iniziale, Arzano cerca di guidare l’incontro, facendo prevalere il fattore casalingo, ma il parziale si blocca sul 10-10 e nessuna delle formazioni riesce ad avere la meglio. Sul 19-16 per le siciliane, però, la partita sembra prendere una piega ben precisa. È soltanto un’impressione, visto che l’Akademia potrebbe chiudere i conti sul 24-21 a proprio favore, con tre set point a disposizione. Al contrario, le padrone di casa reagiscono e si portano sul 24-24.

Le messinesi si dimostrano comunque più tranquille e portano a casa il set con i due punti decisivi. La reazione di Arzano nel secondo set è ovviamente veemente, nonostante l’equilibrio continui a regnare sovrano. La Sanitaria Sicom potrebbe gestire come meglio non si potrebbe il risultato e sul 20-15 ha l’occasione per l’allungo decisivo, senza fare i conti con la grande forza di volontà della Luvo Barattoli che rimonta e dal 24-22 passa ad un incredibile 26-24 che sancisce il pareggio.

Il terzo set è ancora più incerto e ai vantaggi la spunta l’Akademia dopo un estenuante punto a punto, un 28-26 che ha messo a dura prova anche i cuori più in forma. Il 2-1 galvanizza le messinesi che riescono a creare un buon margine nel quarto parziale fino al 25-17 che ufficializza la quinta vittoria consecutiva dell’Akademia, mentre Arzano non può proprio rimproverarsi nulla. Il tabellino del match:

LUVO BARATTOLI ARZANO-AKADEMIA SANT’ANNA 1-3 (24-26, 26-24, 26-28, 17-25)

LUVO BARATTOLI ARZANO: De Siano, Piscopo V. (L), Passante, Aquino, Suero, Michelini, Palmese, Putignano, Mautone, Rinaldi, Fusco, Dello Iacono. All. Piscopo A.

AKADEMIA SANT’ANNA: Varaldo, Fabbo, Composto, Martilotti, Anselmo, Muzi (C), Quarto, Iannone, Liguori, Garofalo, Pisano, Cardoni. All. Gagliardi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: Arzano a testa altissima, perde 3-1 contro Messina ma il risultato non rende giustizia

NapoliToday è in caricamento